Altri Filtri
Tradizione e innovazione. L’elaborazione del linguaggio ellenistico nell’architettura romana e italica di età tardo repubblicana.

Tradizione e innovazione. L’elaborazione del linguaggio ellenistico nell’architettura romana e italica di età tardo repubblicana.

  • Collana: Studi Miscellanei, 35
  • Formato: 21,5 x 28,5 cm
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 234, 190 Ill. B/N
  • Anno edizione: 2011
Condividi su:

Prefazione (A. DAlessio, E. La Rocca); Eugenio La Rocca, La forza della tradizione: larchitettura sacra a Roma tra II e I secolo a.C.; Complessi monumentali: due casi di studio: Aldo Borlenghi, Il gymnasium-campus: riflessione sullorigine e le caratteristiche di un complesso di matrice ellenistica in area italica; Alessandro DAlessio, Spazio, funzioni e paesaggio nei santuari a terrazze italici di età tardo-repubblicana. Note per un approccio sistemico al linguaggio di una grande architettura; Aedes et monumenta: Francesca Caprioli, Forma architettonica, linguaggio decorativo e committenza della prima fase del tempio B di Largo Argentina; Massimo Vitti, Il tempio dei Castori in Circo: lo stato della questione; Chiara Giatti, Architettura e linguaggio decorativo del monumento funerario: modelli culturali e forme di rappresentazione a Roma tra II e I secolo a.C.; La produzione pittorica di secondo stile a Roma: Stella Falzone, Silvia Fortunati la produzione pittorica di secondo stile a Roma: spunti di riflessione; Silvia Fortunati, uno scorcio di stile architettonico dal Palatino: motivi e modelli pittorici tra tarda Repubblica e primo Impero; Stella Falzone, Luxuria privata. considerazioni sullarredo decorativo a Roma e ad Ostia in età tardo-repubblicana; Abbreviazioni bibliografiche.

Forse ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Newsletter

Per essere informato regolarmente sulle nostre novità.