Altri Filtri
Accampamento di 30.000 anni fa a Bilancino (Mugello, Firenze) (Un).

Accampamento di 30.000 anni fa a Bilancino (Mugello, Firenze) (Un).

  • Formato: 22 x 30 cm
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 264
  • Anno edizione: 2008
Condividi su:

Oltre dieci anni di ricerche interdisciplinari sul sito di Bilancino, dirette da Biancamaria Aranguren e Anna Revedin, hanno permesso di tratteggiare la vita e le attività di un gruppo di cacciatori raccoglitori di circa 30.000 anni fa in un accampamento estivo situato ai margini di un'area umida, oggi occupata da un lago artificiale. Le eccezionali condizioni di formazione e conservazione della paleosuperficie del settore II e l'accuratezza della documentazione ne fanno un archivio complesso che ha permesso, sulla base dell'analisi tipologica, tecnologica e funzionale dell'industria litica, degli studi sulla materia prima, dei dati paleoambientali, di confronti etnografici, e della sperimentazione di proporre un'interpretazione funzionale del sito come accampamento stagionale dedito allo sfruttamento delle risorse vegetali, in particolare delle piante palustri come la tifa. Gli studi sull'organizzazione dello spazio all'interno del suolo di abitato costituiscono un'occasione quasi unica di conoscenza: l'insediamento presenta una organizzazione e una manutenzione degli spazi molto accurate, che testimoniano un periodo di soggiorno relativamente prolungato. Di particolare importanza la scoperta a Bilancino di manufatti e microresti vegetali che testimoniano per la prima volta durante il Gravettiano la tecnica di produzione di farina a partire dalla vegetazione spontanea, fornendo una nuova evidenza sulle innovazioni tecnologiche che sembrano caratterizzare questo periodo culturale.

From the Contents;
Presentazione (Anna Maria Bietti Sestieri); 1. L'insediamento di Bilancino: 1.1 STORIA DELLE RICERCHE; 1.1.1 Gli scavi (BA, AR); 1.1.2 Metodologie di studio (BA, AR); Lo scavo; Gli studi; 1.1.3 Informatizzazione dei dati; Il database per lo studio dellindustria litica scheggiata (BA, AR; Il database per lo studio tecnologico della pietra scheggiata (FC; 1.2 CRONOLOGIA (BA, AR); 1.3 AMBIENTE E PAESAGGIO; 1.3.1 Geomorfologia e sedimentologia (GR; Ubicazione e situazione morfologica generale della pianura della Sieve a monte della stretta di Bilancino; Situazione geologica di dettaglio; 1.3.2 La fl ora e la vegetazione di Bilancino attraverso le indagini palinologiche (MML, MMS); 1.3.3 Analisi antracologica sui resti di carbone rinvenuti nei focolari A e B (GG, SP); 2. I reperti della paleosuperficie: lindustria litica scheggiata: 2.1 SILICEOUS RAW MATERIALS; 2.1.1 Mineralogical, petrographical and geochemical characterisations and first results on sources; Preliminary considerations: raw material sampling (MS); Considerations on mineralogical and petrographical characteristics (MS, MLV, SV); Consideration on geochemical characteristics; Conclusions for the first phase (MS, MLV, SV); 2.1.2 Comparison of geochemical data on non-local flints with literature data on similar raw materials (MS); 2.1.3 Comparison of geochemical data on non-local fl int with that on prehistoric flint from the Ponte di Pietra Palaeolithic site in the Marche; 2.2 ANALISI TIPOLOGICA E FUNZIONALE; 2.2.1 I gruppi tipologici; Bulini (BA, AR); Strumenti a dorso (BA, AR); Grattatoi (BA, AR); Analisi delle tracce duso dei grattatoi (LL); Altri strumenti (BA, AR); 2.2.2 Il Gruppo Noailles; Il bulino di Noailles: definizione (BA, AR); Il campione di Bilancino: ricostruzione della catena operativa e funzionale (BA, AR); Ritagli: una proposta tipologica (BA, AR); La riproduzione sperimentale dei Bulini di Noailles (BA, LM, AR); 2.2.3 Analisi funzionale del bulino di Noailles; Il bulino di Noailles: confronti etnografi ci (BA, AR); La lavorazione sperimentale della tifa (BA, AR); Analisi delle tracce duso e dei residui (LL, PP); 2.3 TECNOLOGIA; Introduzione (SG, TG); 2.3.1 Analisi statistica (SG, TG); 2.3.2 Analisi tecnologica (SG); 2.3.3 Osservazioni finali (SG); 3. Altri materiali dalla paleosuperficie: Introduzione (BA, AR); 3.1 LEMATITE E LA MACINA DEL SETTORE I; 3.1.1 Lematite: caratteristiche, proprietà, reperibilità (BA, PP, AR); 3.1.2 Ipotesi sullutilizzo dellematite di Bilancino (BA, AR); 3.2. IL CIOTTOLO POLIFUNZIONALE INCISO (BA, AR); 3.2.1 Lo strumento; 3.2.2 Le incisioni; 3.3 LA MACINA E IL PESTELLO-MACINELLO; 3.3.1 I manufatti (BA, AR); 3.3.2 Le tracce duso (LL, AL); Descrizione delle tracce dusura; Conclusioni; 3.3.3 Analisi dei residui vegetali (MML, RB, GT); 3.3.4 La farina di Tifa: confronti etnografici e sperimentazione (BA, AR); I confronti etnografici; La sperimentazione; 3.4 LE CONCREZIONI DI OSSIDO DI FERRO (PP); 4. Organizzazione della paleosuperficie: 4.1. LE STRUTTURE EVIDENTI; 4.1.1. Le aree di concentrazione dellindustria litica (BA, AR); 4.1.2. Le strutture di combustione; Il focolare A (BA, AR); Il focolare strutturato B (BA, PP, AR); 4.2 LANALISI DELLA DISTRIBUZIONE SPAZIALE (FC); 4.2.1 Strutturazione della nuova piattaforma GIS e metodi per lanalisi spaziale; Lanalisi della distribuzione spaziale: cenni sul metodo; 4.2.2 Analisi esplorativa della distribuzione spaziale di manufatti ed ecofatti; La distribuzione verticale dei manufatti e i processi post-deposizionali; La distribuzione orizzontale dei manufatti; Considerazioni generali sulluso dello spazio; 4.3 MATERIALE DA COSTRUZIONE, UN CONFRONTO ETNOGRAFICO (BA, AR); 5. Dalla lettura dei dati della paleosuperficie allinterpretazione dellinsediamento di Bilancino:Introduzione; Il bulino di Noailles: uno strumento per la lavorazione di fibre vegetali; Le innovazioni tecnologiche e la prima farina; La tifa: una risorsa multifunzionale; Un accampamento e la sua organizzazione interna; Il contesto cronologico-culturale, conoscenze tecnologiche e innovazione nel Gravettiano europeo [...].

Iscriviti alla Newsletter

Per essere informato regolarmente sulle nostre novità.